Il Forum

Organismo propositivo e di partecipazione dell'ente Ecomuseo

Per favorire il pieno coinvolgimento dei cittadini è istituito il Forum per l'Ecomuseo con le seguenti caratteristiche:

  1. È strumento di partecipazione e spazio decisionale che coinvolge i diversi soggetti del territorio.
  2. Soggetto collettivo che rappresenta la comunità con i diversi attori, portatori di interessi specifici.
  3. Luogo che consente di facilitare i percorsi di elaborazione condivisa delle azioni di intervento dell'Ecomuseo.
  4. Non sostituisce ruolo, funzioni e responsabilità degli Organi istituzionali dell'Ecomuseo, ma integra, valuta, propone idee, progetti e soluzioni per migliorare scelte e decisioni future degli stessi.

Gli obiettivi del Forum sono i seguenti:

  • Discutere di orientamenti generali per l'aggiornamento del Piano Operativo dell'Ecomuseo.
  • Confrontare idee, esperienze e progetti.
  • Contribuire a definire le azioni locali, cioè attività che coinvolgano più attori del territorio su ambiti tematici scelti nel corso del processo partecipato e mettere a disposizione le proprie conoscenze e capacità per realizzare le azioni locali.

Il Forum è composto da:

  • Una rappresentanza dell'Amministrazione comunale (dall'Assessore alla Cultura e da un Tecnico comunale).
  • Il Coordinatore dell'Ecomuseo
  • I rappresentanti di Enti ed Associazioni.
  • I portatori di interesse diffuso sul territorio
  • I singoli cittadini interessati

L'originalità dell'istituzione sta nella peculiarità che è rappresentativa della comunità novese, delle caratteristiche ambientali e delle persone che hanno dato e daranno un contributo alla storia di questo territorio con la coscienza del tempo presente, con la memoria del suo passato e lo sguardo rivolto al futuro delle nuove generazioni che verranno a vivere in città.

Il Forum si riunisce presso il Centro di Documentazione e Interpretazione dell’Ecomuseo in Via Leonardo da Vinci, 16 ~ Per informazioni contattare: Tel. 0362.368705/0362.367121 - ~ Fax 0362.368704 ~ Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.