Centro Storico

Corte Lunga

Antecedente al 1700

La corte rappresenta il tipico edificio rurale con annessi. E' delimitata da corpi di fabbrica o muri che formano una grande corte con un grande cortile al centro. La forma della corte è quadrangolare con il rustico (le ex stalle) contiguo ma ben separato. La corte era circondata in parte dagli edifici della cortaccia ed oggi ha al suo interno alcune costruzioni edificate negli anni '60.

Il suo aspetto corrisponde alla tipica corte padana: vi è la presenza sulla facciata dell'abitazione di ballatoi e loggiati, elementi importantissimi dal punto di vista funzionale in rapporto all'umido ambiente autunnale della regione e alla necessità di fare essiccare al sicuro dalle intemperie i prodotti tardivi della campagna e in particolare il granoturco.

Sotto il portico a destra un pregiato Crocifisso in legno. Da un esame accurato e dai sopralluoghi effettuati dalla Soprintendenza dei beni artistici e storici di Milano, in occasione del progetto di restauro patrocinato dall'associazione culturale Il Cortile, si è potuto desumere una datazione approssimativa del reperto risalente alla fine del 1300 inizi del 1400. Tale tesi è avvalorata dalla semplicità della linea e dalla mancanza di approfondimento anatomico che be riconducono senza dubbio a una produzione popolare. La statua non è nata in Cortelunga ma vi è stata portata intorno al 1800 da una famiglia brianzola che venne ad abitare in questo cortile. Sotto il Crocifisso il caratteristico impianto a fornella per riscaldare l'acqua per il bucato e la cottura del cibo per le bestie.

 

 

Corte del fabbro

All'interno della corte, sotto il portico, è presente un'edicola, "l'Altarin da la Madona", un segno devozionale di religiosità e arte popolare.

Trattasi di un affresco raffigurante una sacra effige della Madonna Assunta.

Corte della Vescona e dei Ghioni

Il cortile è segnalato nel Catasto Teresiano del 1722 come proprietà delle monache di Brera.

Casa del massaro

Segnalato nel Catasto Teresiano del 1722 come proprietà delle monache di Brera.

Corte della Carmela e del Cirivallo

I Cortili del Centro Storico

Piazza Marconi

CURT di BUSOT, CURT di PURCELIT, CURT dal BUSCIUN

Via Roma

CURT dal PURAS, CURT dal PESS, CURT di NANA

Via Madonnina

CURT dala CANONICA, PALAZZO DUGNANI (Curt di Garla),

CURT di MURUNIT, CURT LUNGACURT dal FAREE

Via P. Mariani

CURT di SCURATT, CURT dal BASAN, CURT dal TABACHEE,

CURT dal VERTUA

Via Vismara

CURT dal MAREL, CURT dala VESCONA e di GHIUNI

Via Macciantelli

BAIA del RE (Curt dala Baia)

Via S. Sebastiano

CURT dala LECACURT dala CARMELA e dal CIRIVAL

Via Giussani

CURT dal LUF, CURT dala MONIGA

Via Garibaldi

CURT dala BESUSTRA

Via Zara

ex CASSINA VALERA (Curt di Fus e dal Pesina)

 

 

Corte della Lecchi

Statua lignea raffigurante San Domenico

All'interno della corte, sotto i portici di destra, si trova una statua in legno di gelso risalente al 1500. Rappresenta una delle icone più significative rimaste a testimonianza della tradizione e della religiosità popolare contadina, particolarmente legata al culo dei Santi.

"Ricordiamo che San Domenico, durante i periodi di siccità veniva posto su una carriola, portato per le contrade dai ragazzi e accompagnato da ragazze vergini; al suo passaggio veniva cosparso d'acqua dai bambini innucent (innocenti) scegliendo tra di essi i più giovani".

Il restauro, realizzato nel 1998, effettuato con la direzione dei lavori della Soprintendenza dei beni artistici e storici di Milano, è stato finanziato col contributo del Comune di Nova, degli abitanti della corte e dell'Associazione Culturale Il Cortile.

Corte della Cipriana

I Cortili del Centro Storico

Piazza Marconi

CURT di BUSOT, CURT di PURCELIT, CURT dal BUSCIUN

Via Roma

CURT dal PURAS, CURT dal PESS, CURT di NANA

Via Madonnina

CURT dala CANONICA, PALAZZO DUGNANI (Curt di Garla),

CURT di MURUNIT, CURT LUNGACURT dal FAREE

Via P. Mariani

CURT di SCURATT, CURT dal BASAN, CURT dal TABACHEE,

CURT dal VERTUA

Via Vismara

CURT dal MAREL, CURT dala VESCONA e di GHIUNI

Via Macciantelli

BAIA del RE (Curt dala Baia)

Via S. Sebastiano

CURT dala LECACURT dala CARMELA e dal CIRIVAL

Via Giussani

CURT dal LUF, CURT dala MONIGA

Via Garibaldi

CURT dala BESUSTRA

Via Zara

ex CASSINA VALERA (Curt di Fus e dal Pesina)

 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti