CURT dal BASAN

Corte del Bassano

Affresco Raffigurante Madonna con Bambino e devoto

L'affresco, di autore ignoto, è un'opera databile tra la fine del XVI sec. e inizio XVII.

Rappresenta un ex voto per una grazia ricevuta dal "devoto" il quale (come narra la credenza popolare) deve essersi trovato in pericolo di vita cadendo nel pozzo e, invocata la grazia della Madonna, ne viene salvato. A questo fatto si deve la realizzazione dell'affresco quale ringraziamento.

La Chiesa che s'intravede alle spalle della Madonna è quella di un Santuario della zona. In questi luoghi i contadini si recavano con frequenza, a piedi o sui carri, in special modo nel mese di Maggio per tradizione e antica devozione alla Vergine Maria.

Il restauro, realizzato nel 1986 dalla direzione della Soprintendenza dei beni artistici e storici di Milano, è stato finanziato con il contributo degli abitanti della corte e dell'intera via, a sostegno del progetto dell'Associazione Culturale Il Cortile. 

 

 

Inserisci un commento